Il rugby è di casa a Camposampiero

Archiviata la quinta di sCampionato, in una giornata piena di sole e rugby, siamo a tirare le somme di questo evento. Doveroso ringraziamento a tutti gli amici che hanno partecipato, dentro e fuori il campo, un grazie ai nostri ospiti:  Le Mummie di Mestre e i Kankari del Lido, ma anche  gli amici di Monselice, che sono arrivati numerosi a fare da spalla ai bisognosi di uomini, con la loro solita disponibilità e competenza.

Siamo orgogliosi della prestazione della nostra squadra, e del gioco che sta dimostrando di saper sviluppare, ma quello che ci preme sottolineare, nel pieno spirito del CORV è che ci siamo divertiti tutti un sacco: Vuoi perchè il livello è cresciuto in tutte le squadre, vuoi perchè nessuno ci sta a perdere, il risultato è senza dubbio un bello spot al rugby. Anche certificato dall’aumento di pubblico e curiosi che sempre più cominciano a prendere confidenza o semplicemente curiosità per questo sport, anche a Camposampiero.

Non parliamo poi del terzo tempo, dove grazie all’aiuto di tutti e alla regia del presidentissimo, abbiamo dato il meglio di noi, cementando legami ed amicizie che cominciano con qualche botta sul campo, ma si saldano disinfettandosi davanti una birra.

Per questo ci sentiamo di poter affermare che il rugby ormai è di casa  a Camposampiero.

IMG_6769

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...