Rugby Tips – Come scegliere le scarpe da rugby?

Partiamo oggi con la nostra nuova rubrica Rugby Tips!

Ovvero tutti i consigli pratici che possono aiutare i neofiti (e non solo) a orientarsi nel mondo del rugby!

Una delle domande che fa più spesso chi inizia a giocare a rugby per la prima volta è quella riguardante le scarpe. Chi ha già praticato altri sport tipo il calcio ha già qualche idea sui tipi di calzature in commercio, ma ha comunque dei dubbi se la sua  esperienza può essere valida anche per il nuovo sport.
Nel web ci sono alcune guide: alcune abbastanza esaustive, altre meno, poche veramente complete e soddisfacenti!
Cerchiamo quindi di fare  un pò di chiarezza per aiutarvi a fare una scelta ponderata al momento dell’acquisto.

Innanzitutto è bene capire il concetto di base: la scarpa da rugby va scelta in base a due fattori, cioè ruolo del giocatore e tipologia di campo. Ora, siccome il ruolo è più o meno sempre quello, ma le condizioni del campo cambiano in base alla stagione e al campo…è molto difficile avere un paio di scarpe valide per tutto!
O meglio: è sicuramente possibile, ma spesso non è utile…si rischia di non avere mai la soluzione ottimale, di conseguenza giocare peggio e con meno soddisfazione solo perché non si sa scegliere la scarpa giusta o perché non si vuole spendere troppo.
Mettiamola così: se state provando a iniziare e non siete sicuri non ha senso prendere più di un paio di scarpe, ma se avete già provato e avete intenzione di continuare per lungo tempo è meglio fare un piccolo investimento iniziale, procurarsi il necessario e godersi al meglio l’esperienza rugbystica!

Prima di tutto rispondiamo ad alcune domande preliminari che spesso vengono fatte:

Le scarpe da calcio (quindi non progettate o etichettate esclusivamente ed espressamente per il rugby) vanno bene?

In linea di massima la risposta è: si!
Le scarpe da calcio e da rugby sono simili sotto molti aspetti (materiali, tipologie di scarpa, numero di tacchetti) ma ci sono alcune scarpe da calcio o calcetto non utilizzabili.
In generale se i tacchetti sono troppo poco pronunciati, le scarpe non vanno bene, perché si rischia di non avere una buona presa sul terreno e quindi di scivolare o non riuscire ad avere una buona spinta nei contrasti.

Una differenza importante è la resistenza: le scarpe da calcio sono meno sollecitate nei punti di giunzione fra suola e tomaia, perché non c’è la stessa necessità di effettuare delle spinte (come in mischia, in ruck e in maul) e quindi è possibile che durino meno del loro corrispettivo da rugby, anche se ovviamente dipende dal vostro ruolo in campo, dal piede, dallo stile di gioco, ecc.

Ci sono delle marche migliori/specifiche per le scarpe da rugby?

Si, ma le due cose non coincidono necessariamente! Ci sono alcune marche che producono unicamente materiale per il rugby (come KooGa e Canterbury) altre che hanno una linea specifica e studiata appositamente (come la Adidas o la Mizuno), altre ancora che non hanno una linea specifica per il nostro sport, ma che sono comunque molto utilizzate dai giocatori di ogni livello (come la Nike). Come sempre le uniche regole valide per scegliere sono il buon senso, l’attenzione al portafoglio e la comodità del vostro piede!

Quanto è sensato spendere?

Quanto ritenete sia giusto per voi! Ovviamente valgono le considerazioni valide per molti altri ambiti: se state iniziando la vostra esperienza, non vale la pena investire centinaia di euro in scarpe…mentre quando avrete le idee più chiare e un po’ di esperienza potrete fare un acquisto più importante, se lo ritenete necessario.

Come per tutto la qualità si paga, sia in termini di prestazioni che di durata, ancora di più se volete combinare entrambi questi aspetti.
Tenete presente una cosa però: le scarpe non sono eterne, anzi.
Dureranno meno di quanto vi aspettate, anche quelle di qualità più alta. Il rugby è uno sport duro, le sollecitazioni sono considerevoli e il fango non aiuta a mantenerle intatte.

La cosa più logica è suddividere ora le scarpe per la tipologia e il numero di tacchetti (fattori legati al tipo di campo quindi), andando poi a capire se ci sono differenze per i vari ruoli.

Scarpe con 10, 11, 12, 13 o più tacchetti fissi in gomma.

Queste sono scarpe adatte a terreni duri.
Avete presente quando arriva la bella stagione, piove meno, l’erba riscresce un poco e il campo si compatta? Ecco, è il momento per delle scarpe come queste!
Le caratteristiche principali sono il peso ridotto, il comfort e la buona presa sui terreni più compatti.
Ovviamente sono quasi inutilizzabili non appena il campo si fa più fangoso a causa della lunghezza ridotta dei tacchetti (che non permette di fare presa).
Sono adatte a tutti i ruoli: avanti,  mediani e tre quarti anche se a livello teorico ci potrebbero essere delle differenze fra i vari modelli che potrebbero indirizzare verso un modello o un altro.
Gli avanti, quindi prima, seconda e terza linea, hanno bisogno di spingere in mischia e in ruck e avere più presa possibile sul terreno, quindi è sensato scelgano delle scarpe con un numero abbastanza alto di tacchetti. Si va preferibilmente su scarpe con 12, 13 o addrittura 24 tacchetti.
Sempre gli avanti vanno di solito a preferire scarpe con tacchetti a sezione circolare per avere una maggiore area di contatto con il terreno e quindi una miglior spinta.

Discorso inverso per i tre quarti: meglio non piantarsi per terra, avere poca superficie di contatto, stabilità nei cambi di direzione e meno peso da portarsi dietro. Tutti questi motivi rendono preferibili scarpe a 10 o 11 tacchetti, leggere e magari adatte anche a calciare. Per lo stesso motivo sono preferibili tacchetti a lama che danno stabilità nei cambi di direzione laterale, mentre offrono la minima resistenza al terreno nella corsa.

Ci sono poi altre scarpe (sopratutto da calcio) che hanno tacchetti di forme diverse (a sezione triangolare per esempio), che possono essere una scelta interessante per avere un compromesso fra velocità e stabilità. Possono essere adatte a tutti quei tre quarti che interpretano spesso la parte dei ball carrier o che si trovano a dover dare sostengno nelle ruck (quindi ad esempio i centri), molto meno per chi si trova molto più spesso a correre per tutto il campo!

Scarpe a 8 tacchetti intercambiabili

phoenix-club-8-stud-black-yellow-p20480-11148_zoomPer molti queste solo LE scarpe da rugby. Effettivamente le 8 tacchetti sono state da sempre le scarpe più utilizzate per l’ottimo compromesso e la versatilità che offrono e sono spesso raccomandate ai neofiti che devono ancora capire in quale ruolo giocheranno e che si troveranno di fronte a molte condizioni del campo. La possibilità di passare da tacchetti in gomma a tacchetti in alluminio le rende adatte sia a campi più melmosi (si, melmosi) che a situazioni leggermente più asciutte. Essendo il rugby uno sport che si gioca in autunno/inverno è normale che la situazione standard del clima vada a rendere preferibili questo tipo di scarpe.

In particolare sono un must per tutto il pacchetto di mischia, tanto che per i piloni esistono modelli specifici rinforzati sulle caviglie, per offrire la miglior protezione possibile in mischia ordinata.
Con i tacchetti in gomma intercambiabili si possono sostituire benissimo le scarpe a tacchetti fissi e c’è sempre la possibilità di personalizzare la configurazione, scegliendone di più bassi o magari alternando gomma e alluminio.
Vanno davvero bene per tutto e per tutti? Si, ma potrebbero essere pesanti per un tre quarti, sopratutto con tutti i tacchetti in alluminio avvitati.

Scarpe a 6 tacchetti intercambiabili

M29647_03_standardCosì come la 8 tacchetti è la scarpa ufficiale del pacchetto di mischia, la 6 tacchetti è la scarpa ufficiale dei tre quarti!
In realtà le cose sono un pò più complicate…diciamo che le 6 tacchetti sono sicuramente pensate per avere una scarpa più leggera e spesso adatta a calciare grazie alla posizione asimmetrica dei lacci.

Tuttavia molte volte vengono scelte comunque delle 8 tacchetti per avere maggiore stabilità nei cambi di direzione e una scarpa generalmente più versatile, rendendo di fatto le ali ed estremo i ruoli più adatti ad usare una 6 tacchetti come scarpa principale.

Scarpe con tacchetti misti alluminio/gomma

L’ultimo ritrovato della tecnica, pensate appositamente per i tre quarti: praticamente delle 6 tacchetti migliorate con l’aggiunta di stabilizzatori fissi in gomma. Un’ottima soluzione che va a risolvere la tenuta un pò scarsa delle 6 tacchetti quando ci sono cambiamenti di direzione improvvisi su terreni bagnati.

Molto apprezzate dai giocatori professionisti, hanno lo svantaggio del costo parecchio elevato e della compatibilità con tacchetti in gomma intercambiabili, per via della altezze diverse fra i mobili e i fissi.
Se si trova un modello che non presenta questi difetti, possono diventare le scarpe uniche e definitive per un tre quarti, adattandole alle varie situazioni con il solo cambio di tacchetti!

 Detto tutto questo…

La teoria e la pratica non sempre coincidono! Ci sono piloni che giocano con scarpe da calcetto anche nel fango e si trovano benissimo, così come ci sono tre quarti che usano degli scarponi chiodati e corrono come delle frecce...l’unico metro di giudizio valido siete voi, le vostre esigenze, ma vostra comodità e il vosto piede! Questi sono solamente dei consigli basati sulla teoria, su qualche esperienza condivisa e sulle direttive di chi produce scarpe.
L’unico consiglio è quindi di provare vari tipi di scarpe e decidere dopo un po’ di pratica quale sarà la vostra scelta definitiva!

Avete trovato l’articolo interessante? Vi è stato utile? Avete qualche domanda? Scriveteci e commentate per dirci se questa nuova idea di rubrica vi piace!
Nel prossimo articolo un approfondimento sull’abbigliamento invernale per giocare a rugby!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...